Made in Milano

Milano, una delle città più importanti e affascinanti d’Europa. Tredicesimo comune dell’Unione Europea e diciannovesimo del continente, come numero di abitanti.

Divenne “capitale economica italiana” durante la rivoluzione industriale che coinvolse l’Europa nella seconda metà del XIX secolo, costituendo con Torino e Genova il “Triangolo industriale”.

Nell’ultimo secolo la città ha stabilizzato il proprio ruolo economico e produttivo, divenendo il maggiore mercato finanziario italiano; è inoltre una delle capitali mondiali della moda e uno dei centri universitari italiani più importanti.

Milano ha conquistato il titolo di Città globale, classificandosi come l’unica città italiana nella lista delle città che esercitano, nel resto del mondo, una grande influenza.

Nel 1964 Paolo Guerciotti fonda la Guerciotti proprio nel cuore di Milano, nel suo centro pulsante, in una traversa di Buenos Aires, da sempre una delle vie dello shopping più importantI della città.

E Guerciotti rappresenta il marchio di bici più importante della città di Milano. Ne incarna la storia (oltre 50 anni di successi), la tradizione, la passione e il raggiungimento di importanti obiettivi grazie all’impegno e il duro lavoro.

Guerciotti rappresenta, come dire, il vero prodotto “Made in Milano”.

Perché se è importante la realtà italiana, ossia del made in Italy, è ancora più importante l’origine più specifica locale, dove si studiano, si testano, si producono dei veri gioielli a due ruote che dimostrano ancora una volta come Milano rappresenti la culla di realtà aziendali storiche, ma nello stesso tempo sempre in continua evoluzione, come la stessa città, ma senza dimenticarne la propria tradizione.

Milano, città metropolitana dove la bicicletta sta acquisendo un ruolo sempre più importante, non solo come mezzo ricreativo o di sport agonistico; per questo motivo Guerciotti inserisce lo stemma di Milano per mostrare in modo fiero al mondo la sua “milanesità”.

In un mondo dove la bicicletta sarà sempre più considerata come mezzo di trasporto, come strumento per stare in forma, prodotto che in futuro sarà sempre più “fashion”, Guerciotti con questo stemma identifica la sua appartenenza a Milano, per tutti considerata la capitale della moda e dell’imprenditorialità italiana. Obiettivo di Guerciotti, per il futuro, è quello di orientare future produzioni su modelli rivolti anche ad un target più urbano e metropolitano, non solo racing.

Esempio è la linea gravel introdotta quest’anno nella collezione 2018.